In questo articolo andremo a scoprire come utilizzare la versione Web di WhatsApp su più computer simultaneamente per fare in modo che più persone possano utilizzare l’app ontemporaneamente.

Come molti di voi sapranno, non è normalmente possibile aprire WhatsApp Web da più computer contemporaneamente. L’applicazione infatti non prevede questa possibilità e, una volta scannerizzato il QR code di un account WhatsApp su un secondo computer, la sessione attiva sul primo dispositivo verrà persa.

Per questa ragione, se hai bisogno di utilizzare WhatsApp da più computer allo stesso tempo è necessario ricorrere a strumenti alternativi che rendano questo possibile.

Utilizzare WhatsApp su più browser allo stesso tempo? Ecco come fare

Per poter gestire uno stesso account WhatsApp da più postazioni allo stesso tempo è necessario ricorrere a Callbell, la prima piattaforma nata per aiutare team di assistenza e di vendita a fornire assistenza al cliente a partire da un unico account WhatsApp.

L’applicazione permette di connettere in pochi click il proprio account WhatsApp alla piattaforma, iniziando a ricevere da subito i messaggi in entrata, e di invitare altri membri del team a collaborare all’interno dello stesso account.

Lo strumento permette quindi di gestire lo stesso account WhatsApp da più computer contemporaneamente, sorpassando i limiti dell’applicazione nativa. Per iniziare è necessario seguire i seguenti 4 step:

1) Creare un account di Callbell
2) Verificare il proprio indirizzo email
3) 
Integrare un account WhatsApp (troverai una guida all’interno della piattaforma)
4) Invitare gli altri membri del team 

Una volta seguiti questi step, potrai accedere alla piattaforma a partire da diversi computer contemporaneamente e gestire quindi un unico account WhatsApp da più postazioni.

Nella speranza che questo articolo ti sia risultato utile, grazie mille per averci letto!

Aprire WhatsApp da più computer
Senza nome 7 - Aprire WhatsApp da più computer contemporaneamente

Sull’autore: Ciao! Sono Carlo e sono uno dei co-fondatori di Callbell, la prima piattaforma di comunicazione pensata per aiutare team di vendita e di supporto a collaborare e comunicare con i clienti attraverso applicazioni di messaggistica diretta come WhatsApp, Messenger, Telegram e (presto) Instagram Direct