In questo articolo vi mostriamo come cambia la piattaforma di messaggistica Instagram con l’arrivo delle API di Instagram Direct, cosa è possibile fare con esse e come le aziende possono sfruttarle per gestire un team da dedicare a questo canale di comunicazione con i loro clienti.

La continua crescita di Instagram nel tempo ha portato un numero incredibile di utenti attivi ogni mese. I dati ci dicono che sono più di 1 miliardo gli utenti all’interno della piattaforma targata Facebook.

Per questo motivo molte aziende hanno ormai già da tempo intrapreso strategie di marketing di successo all’interno di Instagram, coinvolgendo influencers ed utenti, a ritmo di post, hashtag e stories, a costi relativamente bassi.

Per capire quanto Instagram possa essere un ottimo canale per poter commercializzare prodotti o servizi, basti pensare che il 90% degli utenti segue almeno un’azienda all’interno della piattaforma.

L’azienda di Zuckerberg ha perciò studiato un modo per facilitare la vita alle aziende che vogliono espandersi su Instagram attraverso le loro API, ovvero fornendo la possibilità di gestire alcune delle attività sul social network attraverso a partire da piattaforme esterne dedicate a questo scopo.

Cosa cambia con l’arrivo delle API di Instagram Direct

Le API di Instagram non sono una novità, le prime vennero infatti rilasciate già nel 2018, ed ora sono state sostituite dalla versione API Instagram Graph che consentono ad utenti Instagram Professional, Business e Creator di utilizzare piattaforme esterne per gestire la loro presenza sulla piattaforma social.

Inoltre, Instagram ha recentemente aggiornato le sue nuove Instagram Messenger API, per offrire alle aziende nuovi strumenti per comunicare con i propri utenti in modo più organizzato.

Partendo dalle prime, le API Instagram Graph consentono di:

1) Pubblicare foto e video: si può gestire la pubblicazione di contenuti direttamente dalle API, così come consente di ottenere un elenco di “Mi piace” che una foto o un video ha ricevuto. Le storie non sono supportate;

2) Acquisire e gestire foto, video e storie pubblicati: è possibile creare contenitori con foto/video di Instagram da embeddare, ad esempio nel proprio sito, e leggere i dati relativi ad essi attraverso le API;

3) Acquisire dati di sul nostro profilo: le API permettono di ottenere informazioni sul nostro account, che possono essere utili per sapere con quale account siamo autenticati o controllare le statistiche del nostro profilo;

4) Ottenere informazioni di base su altri utenti Instagram Business e creator: allo stesso modo è possibile ottenere informazioni da un altro account, da altre aziende o da qualsiasi utente;

5) Moderare i commenti e le relative risposte: con questa funzione è possibile abilitare/disabilitare i commenti relativi ai contenuti Instagram oppure nasconderli, eliminarli o rispondervi;

6) Misurare i media e le interazioni dei profili: per gestire ad esempio chi seguiamo o smettiamo di seguire, Instagram offre metodi di lettura per verificare lo stato delle relazioni di tracciamento tra gli utenti;

7) Scoprire i contenuti multimediali con hashtag: gli hashtag sono forse l’opzione più potente per un inserzionista, per questo l’API consente di conoscere le informazioni sugli hashtag come il loro contenuto totale disponibile, la loro popolarità o consente di specificare un termine di ricerca all’interno degli hashtag;

8) Scoprire le menzioni: è possibile individuare le menzioni contenute nelle foto e video pubblicati all’interno della piattaforma, con eccezione di storie e commenti.

Per quanto riguarda le nuove Messenger API, invece, queste consentiranno alle grandi aziende una gestione dei messaggi di Instagram Direct più professionale. Consentiranno quindi di organizzare team dedicati a rispondere alle conversazioni generate su Instagram attraverso piattaforme esterne, come Callbell.

Alcuni brand illustri, quali Adidas, Amaro, Glossier, H&M, MagazineLuiza, Michael Kors, Nars e Sephora sono già stati coinvolti nei beta test delle Messanger API di Instagram Direct per capirne i vantaggi benefici.

La possibilità di gestire ingenti quantità di messaggi cambierà radicalmente il modo di pubblicizzarsi e comunicare su Instagram, ponendo sempre più in primo piano la messaggistica istantanea, in un’ottica di marketing conversazionale.

Cosa cambia con l'arrivo delle API di Instagram Direct

Perché utilizzare Instagram Direct in team

Il rilascio delle nuove API da parte di Instagram consentirà a molte aziende strutturate di organizzare veri e propri team dedicati alle più svariate attività all’interno della piattaforma.

Ad esempio, sarà possibile organizzare il team in modo da gestire le pubblicazioni di contenuti, foto, video, stories, Reels e IGTV, per aumentare la copertura e l’engagement, e per poter aumentare i propri followers e la propria community.

Il team si potrà dedicare allo studio delle statistiche attraverso i moduli di analytics per poter estrarre interessanti insights e raggiungere più efficacemente il pubblico di riferimento, capire quali contenuti o hashtag funzionano meglio per portare un vantaggio competitivo enorme al brand.

Oppure, è possibile creare un team dedicato a gestire campagne pubblicitarie finalizzate a far conoscere il proprio brand, aumentare le interazioni con gli utenti e pubblicizzare i propri prodotti o servizi.

Infine, tra le attività più importanti che può svolgere il team è quello di gestire le conversazioni con il pubblico di riferimento del brand, ed avere sempre una costante interazione con esso.

Quest’ultima attività è di particolare rilievo se consideriamo il trend in costante aumento della messaggistica istantanea e la volontà degli utenti di tutto il mondo di ottenere risposte rapide, ovunque essi si trovino.

Proprio per questo l’utilizzo migliore delle Instagram API è quello di organizzare un team che possa prendere in carico le conversazioni generate su Direct, per vendere oppure offrire supporto clienti.

Scopri come è possibile farlo qui di seguito.

Come vendere tramite Instagram Direct

Come vendere tramite Instagram Direct

Instagram può essere un potentissimo strumento di vendita, soprattutto perché di per sé non è strettamente necessario avere a disposizione un sito web per poter finalizzare le vendite.

Quello che serve per iniziare è un feed ben fornito di contenuti di qualità, con prodotti ben visibili, mostrando le loro caratteristiche e peculiarità con cura e attenzione. L’offerta di prodotti dovrà essere chiara sin da subito, in modo da rendere accessibili ai tuoi potenziali clienti tutte le informazioni di cui hanno bisogno.

Un aspetto importante da considerare è la scelta di testimonial per i prodotti o servizi. Sarà sufficiente studiare con parsimonia una strategia di influencer marketing per fare in modo che vengano comunicati con efficacia da opinion leaders del settore a cui ci si rivolge.

Creare campagne sponsorizzate farà in modo che il brand acquisisca traffico e lead in modo molto più rapido. Sarà fondamentale gestire il budget e creare contenuti che creino un impatto positivo per l’azienda.

Una volta fatto tutto ciò, dovrai fare in modo che il tuo pubblico di riferimento ti contatti tramite Instagram Direct. Qui di seguito troverai qualche consiglio su come fare:

1) Aggiungi una call to action “Invia un messaggio” alle sponsorizzate: nel testo del post sponsorizzato per fare in modo che il target delle campagne contatti il brand su Direct. Questo aumenterà le probabilità di ricevere un messaggio dai potenziali clienti dell’azienda;

2) Aggiungi una call to action “Invia un messaggio” ai post del feed e alle storie: anche qui nel testo, in modo che i followers della tua pagina possano interagire con te nel momento in cui vedranno il post pubblicato. Uno studio degli hashtag da utilizzare può aumentare di molto la copertura dei post/storie;

3) Aggiungi un widget click-to-chat al tuo sito web: in questo caso darai modo ai visitatori del tuo sito web di approdare al tuo profilo Instagram ed avviare una conversazione tramite Direct;

4) Invita gli utenti che commentano a mandarti un messaggio privato: dovrai fare un modo che coloro che commentano i tuoi post ti inviino un messaggio, in modo da avere un’interazione più “intima” con loro.

Con queste tecniche è possibile attirare preziose lead che saranno orientate verso l’acquisto di uno dei vostri prodotti. Chiaramente sarà necessario dare loro un incentivo a contattarvi tramite Direct, per esempio, offrendo esclusivi sconti.

Una volta ricevuto il messaggio dai potenziali clienti un team dedicato alla vendita potrà dar loro tutte le informazioni di cui hanno bisogno, indirizzarlo al sito web per finalizzare l’acquisto oppure direttamente ricevere l’ordine tramite chat.

Come utilizzare Instagram Direct per il supporto clienti

Come utilizzare Instagram Direct per il supporto clienti

Avere un mezzo di comunicazione veloce per offrire supporto ai tuoi clienti è il modo migliore per creare un rapporto di fiducia duraturo con loro. Un canale di messaggistica istantanea come Instagram Direct ha tutte le caratteristiche per gestire l’assistenza clienti con efficacia.

Attraverso Instagram Direct, i tuoi clienti o potenziali clienti potranno richiedere informazioni sulla tua attività, sui tuoi prodotti o servizi oppure richiedere assistenza post-vendita, resi o rimborsi.

Basterà mettere a disposizione un team dedicato alla gestione delle richieste di supporto, in modo che possano essere gestite in tempi rapidi e garantire così il massimo risultato ai tuoi followers.

In questo modo i tuoi utenti avranno sempre un punto di riferimento per le richieste di supporto e potranno contattarti quando vorranno senza alcun particolare sforzo. Questo aumenterà di gran lunga la tua reputazione e l’affidabilità del tuo brand.

Se il tuo brand si affaccia al mercato internazionale, invece, gli utenti potrebbero parlare lingue differenti. È quindi molto importante che il tuo team di supporto riesca a soddisfare tutte le richieste nelle lingue degli utenti interessati.

Come iniziare ad utilizzare Instagram Direct in team

Per sfruttare appieno le potenzialità di Instagram e del suo canale di messaggistica Direct dovrai saper come organizzare al meglio un team per gestire le richieste di vendita o supporto. A questo proposito Callbell può esserti d’aiuto.

Non dovrai far altro che creare un account gratuito attraverso questo link e connettere la tua pagina Instagram. In questo modo potrai iniziare sin ad invitare il tuo team di vendita o supporto e gestire le conversazioni generate da Instagram Direct.

Grazie a Callbell potrai invitare fino ad un massimo di 100 agenti a cui verranno distribuite le conversazioni in modo casuale e totalmente automatizzato. Inoltre, la nostra piattaforma mette a disposizione una serie di funzionalità per la gestione organizzata delle chat.

Infatti, con Callbell è possibile:

1) Aggiungere note interne: il team dedicato potrà condividere note per migliorare la gestione del contatto;

2) Aggiungere tag agli utenti: è possibile categorizzare un utente perché questo venga riconosciuto più facilmente dal team;

3) Creare un messaggio di benvenuto: è possibile impostare un messaggio automatico che verrà inviato all’utente all’avvio della conversazione;

4) Routing automatico: permette di distribuire automaticamente le chat a diversi teams in base al tipo di richiesta, ad esempio vendite o supporto;

5) Integrazione degli altri principali canali di messaggistica: oltre ad Instagram Direct è possibile integrare anche Facebook Messenger, WhatsApp e Telegram;

6) Accedere al modulo analytics: sono a disposizione tutti i dati derivanti dalle chat, utili per poter migliorare i processi del team;

7) Tutto questo e molto altro all’interno della nostra piattaforma

Scopri di più sulle caratteristiche di Callbell cliccando su questo link

Se questo articolo ti è stato utile per scoprire come utilizzare Instagram Direct in team non dimenticarti di scriverci un commento e condividere questo articolo! Grazie per la lettura e alla prossima!

Instagram Direct per team

Domande Frequenti

Cosa sta cambiando con l'arrivo delle API di Instagram Direct?

Le API di Instagram non sono una novità, infatti le prime sono state rilasciate nel 2018 e ora sono state sostituite dalla versione Instagram Graph API, che permette agli utenti di Instagram Professional, Business e Creator di utilizzare piattaforme esterne per gestire la propria presenza sulla piattaforma dello stesso social network.

Inoltre, Instagram ha recentemente aggiornato la sua nuova API di Instagram Messenger per offrire alle aziende nuovi strumenti utili per comunicare con i propri utenti in modo più organizzato.

Le nuove API di Messenger consentiranno alle grandi aziende una gestione più professionale dei messaggi Instagram Direct. Consentiranno di organizzare team dedicati a rispondere alle conversazioni generate su Instagram attraverso piattaforme esterne, come Callbell.

Perché usare Instagram Direct in team?

Il rilascio delle nuove API da parte di Instagram consentirà a molte aziende strutturate di organizzare autentici team dedicati alle attività più disparate all’interno della piattaforma.

Il team potrà dedicarsi allo studio delle statistiche attraverso i moduli di analisi al fine di estrarre approfondimenti interessanti e raggiungere più efficacemente il pubblico di riferimento, capire quali contenuti o hashtag funzionano meglio di altri per dare un grande vantaggio competitivo al brand. È inoltre possibile creare un team dedicato alla gestione di campagne pubblicitarie volte a far conoscere il brand, aumentare le interazioni con gli utenti e pubblicizzare i propri prodotti e servizi.

Infine, tra le attività più importanti che il team può svolgere, vi è quella di gestire le conversazioni con il pubblico di riferimento del brand e, avendo sempre un’interazione costante, questo tipo di attività può essere svolta con piattaforme esterne come ‘Callbell.

964aef37cbd523c1a8d2250157bf3829?s=100&d=mm&r=g - Instagram Direct per team: ecco come funziona

Sull’autore: Ciao! Sono Alan e sono il responsabile marketing a Callbell, la prima piattaforma di comunicazione pensata per aiutare team di vendita e di supporto a collaborare e comunicare con i clienti attraverso applicazioni di messaggistica diretta come WhatsApp, Messenger, Telegram e Instagram Direct

Contatta il team di Callbell

X
X