Se vuoi vendere i tuoi prodotti online ma non hai le capacità o/e il tempo di costruire un sito web, WhatsApp è il canale che può aiutarti a raggiungere da subito i tuoi clienti a costo 0.

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica diretta più diffusa al mondo; circa 1.3 miliardi di persone la utilizzano per comunicare quotidianamente con amici e famiglia, spendendo più tempo messaggiando che sui profili Facebook o Instagram.

Per questa ragione, nonostante WhatsApp non sia nata come strumento con scopi di marketing, le aziende possono utilizzare questo canale per vendere i loro prodotti e/o servizi. Andiamo quindi a capire come e cosa è possibile fare.

Cosa fare per iniziare a vendere con WhatsApp?

Step 1 – Scaricare l’applicazione di WhatsApp Business

WhatsApp Business è scaricabile gratuitamente dal Play Store e nasce per aiutare le aziende a creare un profilo business sull’applicazione. Il suo funzionamento e l’interfaccia utente sono molto simili alla versione tradizionale dell’applicazione.

Step 2 – Creare una pagina Business

Una volta scaricata ed installata l’applicazione sul proprio smartphone, dovrete creare il vostro profilo business: è importante notare che non è possibile utilizzare lo stesso numero di telefono che già si utilizza per WhatsApp e sarà necessario acquistarne uno nuovo che andrà dedicato specificatamente alla vostra attività commerciale.

Una volta aperta l’app, vi verrà chiesto infatti di procedere alla verifica del vostro numero di telefono, scegliere il nome della vostra attività (N.B.: non può essere cambiato successivamente) e impostare una foto profilo.

Per modificare il tuo tuo profilo aziendale WhatsApp, dovrai:

1) Aprire WhatsApp Business > cliccare il pulsante Menu > Impostazioni > Impostazioni aziendali > Profilo

2) Cliccare “Modifica” nell’angolo in alto a destra

3) Modificare i campi e salvare gli aggiornamenti

Impostazioni WhatsApp Buisiness

Step 3 – Impostare orari di apertura, messaggi di benvenuto e descrizione dell’attività

Questa sezione delle impostazioni è una delle principali differenze che noterete dall’applicazione tradizionale. Da qui potrete impostare:

1) Gli orari di apertura della vostra attività

2) Un messaggio di benvenuto che verrà inviato una volta ricevuto il primo messaggio del cliente

3) Un messaggio di assenza, inviato quando verrete contattati al di fuori degli orari di apertura

4) Delle risposte rapide che vi permetteranno di rispondere velocemente alle domande poste di frequente da parte dei vostri contatti

WhatsApp Business versione Web

Step 4 – Scaricare WhatsApp Web o creare un account su Callbell 

In questa fase dovrete decidere quale strumento utilizzare per gestire la vostra comunicazione.

Se siete agli inizi, vi aspettate un basso volume di messaggi e siete soli nella gestione della vostra pagina WhatsApp, allora potrete optare per WhatsApp Web, l’interfaccia desktop che permette di rispondere alle chat dal vostro pc.

Se invece volete distribuire le conversazioni a più utenti e gestire la vostra pagina Business in maniera più strutturata, vi consigliamo di provare gratuitamente Callbell. 

Step 5 – Pubblicizzare online ed offline la presenza su WhatsApp del vostro Business

A questo punto, dovrete fare in modo di farvi trovare. Su WhatsApp infatti non si ha la possibilità di farsi trovare per nome o località; dovrete per forza fornire il vostro numero di telefono ai vostri clienti per permettere loro di contattarvi.

Potrete farlo sia nel vostro negozio fisico stampando il numero sulla vostra insegna o sui vostri scontrini, sia online dal vostro account Google MyBusiness, sulla vostra pagina Facebook o dal vostro sito attraverso un widget di click-to-chat.

Per i più esperti del digitale, potrete addirittura promuovere il vostro business con delle Ads che portano l’utente a iniziare direttamente una conversazione con voi.

Come farsi trovare con WhatsApp Business

Step 6 – Gestire le chat in arrivo ed iniziare a vendere

Una volta seguiti questi passi, potrete finalmente iniziare a comunicare con i vostri utenti e vendere i vostri prodotti e servizi.

Qui la palla passa a voi: in base alla natura dei vostri prodotti e servizi potrete sfruttare questo canale di comunicazione per guidare i vostri contatti verso l’acquisto e, perchè no, supportali nella fase post-vendita.

Perchè scegliere di utilizzare WhatsApp come canale di comunicazione?

WhatsApp vi permetterà di raggiungere i vostri contatti ovunque essi siano e di instaurare un rapporto personale con il vostro cliente, il quale si sentirà valorizzato e sarà propenso a tornare ad acquistare da voi.

Inoltre, come avete visto, iniziare ad utilizzare questo strumento per supportare i vostri clienti durante l’acquisto è semplice e praticamente gratuito.

Se questa guida ti è piaciuta e vorreste saperne di più su come utilizzare WhatsApp e le altre principali applicazioni di messaggistica diretta per crescere il vostro Business potete dare un’occhiata al nostro blog.

Grazie per averci letto e a presto!

Domande frequenti
Cosa fare per iniziare a vendere con WhatsApp?
Per iniziare a vendere con WhatsApp, scarica l’applicazione di WhatsApp Business e crea il tuo profilo aziendale. Fatto ciò, imposta gli orari di apertura, un messaggio di benvenuto e la descrizione della tua attività
Como posso farmi trovare dai miei clienti su WhatsApp Business?
Poiché su WhatsApp non è possibile farsi trovare per nome o per località, dovrete fare in modo di fornire il vostro numero di WhatsApp Business ai vostri clienti per permettere loro di contattarvi, per esempio, utilizzando un widget di chat per il tuo sito web
Perchè utilizzare WhatsApp come canale di vendita?
WhatsApp vi permette di raggiungere i tuoi contatti ovunque essi siano e di instaurare un rapporto personale con il cliente, il quale si sentirà valorizzato e sarà propenso a tornare ad acquistare da voi.
Senza nome 7 - 6 step per iniziare a vendere con WhatsApp [guida 2020]

Sull’autore: Ciao! Sono Carlo e sono uno dei co-fondatori di Callbell, la prima piattaforma di comunicazione pensata per aiutare team di vendita e di supporto a collaborare e comunicare con i clienti attraverso applicazioni di messaggistica diretta come WhatsApp, Messenger, Telegram e (presto) Instagram Direct