In questo articolo ti illustriamo come il tuo brand può sfruttare tutte le potenzialità di un canale di messaggistica istantanea come WhatsApp, come strutturare una una campagna di marketing ed alcuni casi di successo

Non è più una novità che WhatsApp ad oggi sia il canale di comunicazione più diffuso al mondo, con più di 2 miliardi di utenti attivi la famosa piattaforma di proprietà Facebook ha totalmente rivoluzionato il mondo della messaggistica istantanea.

Negli ultimi anni, in particolare, WhatsApp si è trasformato in un potente strumento di marketing introducendo prima WhatsApp Business, la versione aziendale di WhatsApp, e poi le API di WhatsApp Business, che consentono alle aziende più grandi di gestire volumi significativi di conversazioni attraverso piattaforme esterne, come Callbell, pensate specificatamente per la loro gestione.

Molti brand hanno intuito l’enorme potenziale di questo mezzo ed hanno iniziato a definire strategie di marketing mirate alla comunicazione attraverso WhatsApp, per offrire i loro prodotti o servizi in modo innovativo.

Se il tuo brand non ha ancora avviato una strategia di marketing su WhatsApp ti consigliamo di leggere attentamente questo articolo.

Marketing su WhatsApp per brand

I benefici di fare marketing su WhatsApp

I vantaggi di utilizzare WhatsApp sono molteplici, di seguito ne illustriamo i più importanti, che potrebbero aiutare la tua azienda a migliorare la comunicazione con il proprio pubblico di riferimento:

1) Utenti facilmente reperibili: la diffusione degli smartphone ha consentito alle app come WhatsApp di espandersi a macchia d’olio e di essere presente nelle tasche degli utenti in qualsiasi momento ed ovunque essi si trovino;

2) Comunicazioni più veloci: il sistema di notifiche di WhatsApp consente agli utenti di ricevere un avviso istantaneo ogni volta che si riceve un messaggio, che viene così visualizzato in tempi molto più rapidi rispetto ad un SMS o e-mail;

3) Rapporto informale con gli utenti: essendo nato come canale di comunicazione tra privati, WhatsApp ha quel carattere di informalità che consente alle aziende di intraprendere conversazioni con gli utenti in modo amichevole, instaurando un rapporto più stabile e duraturo;

4) Ampio pubblico di riferimento: sebbene WhatsApp sia utilizzato principalmente da gruppi d’età più giovani, le funzionalità ed intuitività dell’app lo rendono accessibile a un’ampia fascia di età;

5) Piattaforma sicura e affidabile: WhatsApp è una delle prime piattaforme a adottare la crittografia end-to-end, che permette di decriptare le conversazioni in modo che vengano visualizzate solo dagli utenti coinvolti nelle chat. Tuttavia, questo potrebbe cambiare in seguito ai nuovi termini e condizioni;

6) Alto tasso di conversione dei messaggi: WhatsApp ha un elevatissimo tasso di apertura dei messaggi, che attesta intorno al 98%, aumentando notevolmente la probabilità che un messaggio del tuo brand venga visualizzato;

7) Ridotti costi di marketing: è canale di marketing che presenta bassissimi costi di marketing, il che lo rende molto accessibile alle piccole aziende, che possono inizialmente installare WhatsApp Business per gestire le loro attività nella piattaforma;

8) Aumenta il coinvolgimento degli utenti: con WhatsApp il tuo brand ha la possibilità di condividere foto, video, messaggi audio e/o documenti, e lo stesso possono fare gli utenti che interagiscono, rendendo la comunicazione molto più appagante e coinvolgente;

9) Stimola la creatività: l’utilizzo di WhatsApp può essere adattato ad una moltitudine di attività, dalla vendita al supporto clienti. È possibile anche utilizzarlo per raccogliere recensioni per il tuo brand oppure creare sondaggi per richiedere agli utenti quali sono le impressioni riguardo alla tua attività.

Come il tuo brand può impostare una strategia marketing su WhatsApp

Come il tuo brand può impostare una strategia marketing su WhatsApp

Visti i vantaggi per il tuo brand di adottare WhatsApp nella propria strategia di marketing, di seguito ti mostriamo una guida passo-passo che ti aiuterà a creare una strategia efficace, che ti permetterà di valorizzare al massimo il brand:

1) Definisci lo scopo del tuo brand su WhatsApp

WhatsApp può essere impiegato in molteplici modi, è quindi fondamentale per il tuo brand stabilire con precisione quali sono le attività che verranno svolte attraverso la piattaforma e quali sono gli obbiettivi della tua campagna di marketing su WhatsApp.

Ad esempio, attraverso WhatsApp puoi voler incrementare le vendite del tuo brand, offrire un supporto al cliente rapido ed efficace, aumentare la tua brand awareness, oppure raccogliere recensioni.

2) Definisci i KPIs

È necessario trovare gli indicatori necessari a monitorare i risultati che otterrai tramite WhatsApp. Questi indicatori ti permetteranno di controllare le performances della tua strategia di marketing.

Se il tuo brand volesse fornire assistenza su WhatsApp, gli indicatori potrebbero essere il numero di richieste di assistenza, numero di ticket risolti, tasso di soddisfazione generale del servizio di assistenza su WhatsApp.

3) Definisci degli obiettivi

Sulla base dei KPIs definiti nel punto precedente, è importante fissare degli obiettivi da raggiungere in un dato arco temporale. Fissa degli obiettivi raggiungibili e realistici, considerando tutte le barriere che potrebbero insorgere in questo tipo di attività.

Ad esempio, un obiettivo che il tuo brand che si potrebbe fissare è l’aumento del numero di ticket risolti entro al fine del mese successivo, oppure un aumento della soddisfazione del customer care o un numero target di recensioni positive.

4) Crea un account su WhatsApp Business

A seconda della grandezza del tuo brand, puoi decidere se scaricare WhatsApp Business, studiata per le piccole imprese che vogliono inserire un catalogo prodotti, informazioni aziendali ed altre funzionalità all’interno di WhatsApp. In questo caso è sufficiente scaricare l’app ed inserire il numero di telefono aziendale per iniziare sin da subito ad interagire con gli utenti.

In alternativa, se il tuo è un brand conosciuto e vuoi gestire volumi significativi di conversazioni puoi utilizzare le API di WhatsApp Business, attraverso le quali è possibile configurare un account di WhatsApp basato su una linea virtuale (e quindi non vincolato all’utilizzo dell’app a partire da un solo dispositivo) e che può essere collegato a piattaforme esterne che consentono una gestione strutturata e professionale delle conversazioni.

5) Definisci la buyer persona

Qui sarà necessario investigare sulle caratteristiche del tuo utente ideale, per costruire una sua fedele rappresentazione. È un passaggio molto importante per capire a chi stai rivolgendo la tua comunicazione e i prodotti/servizi che stai offrendo.

La tua buyer persona potrebbe avere caratteristiche diverse per quanto riguarda il genere, l’età, l’etnia, la religione o la posizione geografica. Altrimenti, potrebbe essere classificato per alcuni suoi tratti comportamentali specifici, ad esempio, possono praticare attività sportive, essere amanti della cucina o degli animali.

6) Costruisci la tua community su WhatsApp

A questo punto dovrai iniziare a farti conoscere su WhatsApp ed invitare il tuo pubblico a contattarti. In questo modo il tuo brand raccoglierà preziosi contatti degli utenti che potranno essere utilizzati per raggiungere i tuoi obiettivi.

Per costruire una community su WhatsApp potrai creare inserzioni sponsorizzate sui social che rimandano a WhatsApp, oppure inserire un widget di chat all’interno del tuo sito web affinché il traffico ti possa contattare su WhatsApp in pochi click.

7) Crea il tuo stile comunicativo

In questo caso dovrai impostare uno stile di comunicazione distintivo, basato sui tuoi obiettivi, sulla buyer persona e sul tipo di immagine che vuoi comunicare come azienda. La comunicazione dovrà rappresentare al meglio la storia, i valori e la mission del tuo brand.

Puoi adottare una comunicazione informale ed amichevole nel caso in cui lo user persona sia giovane, oppure un po’ più formale nel caso in cui si interagisca con persone più adulte e con meno dimestichezza con WhatsApp.

8) Raggiungi i tuoi obiettivi

Una volta definiti tutti i punti precedenti, inizia sin da subito ad intraprendere le conversazioni con il tuo pubblico. Ricorda che gli utenti moderni si aspettano sempre di più di comunicare velocemente con i brand, quindi non perdere tempo!

Ti suggeriamo, tuttavia, di non essere troppo invadente con i messaggi e non spammare con ripetute promozioni che potrebbero solo infastidire gli utenti, cerca invece di creare un dialogo ed un rapporto di lungo periodo con loro.

3 brand che adottano una strategia marketing di successo su WhatsApp

Di seguito vi mostriamo 3 brand che sfruttano appieno le potenzialità di WhatsApp per diversi scopi.

Speedd

Speedd è un e-commerce italiano di scarpe per uomo e donna di varie marche che integra WhatsApp nella propria strategia di vendita. Dalla pagina prodotto di ognuno dei loro modelli è infatti presente il pulsante “Acquista con WhatsApp”.

Si tratta di un modo efficace per invogliare il cliente a contattare direttamente l’azienda in pochi click. Qui la conversazione viene avviata con un messaggio precompilato che richiama il modello di scarpa di interesse del cliente.

In questo modo è possibile non solo velocizzare la comunicazione, facendo sapere all’operatore a quale modello il potenziale cliente è interessato, ma anche tracciare i prodotti più richiesti.

Speedd

Centro Tecnico de Estudios Superiores

Il Centro Tecnico de Estudios Superiores si occupa di offrire diversi corsi di formazione universitaria a Panama ed integra WhatsApp per offrire supporto ai potenziali studenti. È un servizio prezioso per gli studenti che vogliono richiedere informazioni e sui corsi erogati dal centro.

In ogni pagina del loro sito è presente il widget di chat con integrato WhatsApp, in modo che gli studenti possano in qualsiasi momento cliccare sull’icona di WhatsApp ed iniziare a chattare con uno degli operatori disponibili.

Gli studenti potranno così avere sempre un punto di riferimento per qualsiasi dubbio o quesito nel numero WhatsApp del centro ed ottenere soluzioni rapide ai loro problemi, questo trasmetterà fiducia nell’organizzazione e creerà valore per lo studente.

Centro Tecnico de Estudios Superiores

The Healthy Home

L’ultimo brand di cui vogliamo parlarvi è The Healthy Home e si occupa di servizi di pulizia per abitazioni, uffici, ospedali e scuole, che utilizza WhatsApp per la pianificazione di appuntamenti nelle città nelle quali l’azienda opera: Dubai e Abu Dhabi.

Nel loro sito web è presente una barra laterale dalla quale è possibile avviare una conversazione su WhatsApp. L’utente non dovrà far altro che cliccare sul bottone “WhatsApp us” per iniziare istantaneamente una conversazione.

Con questo sistema il brand può facilmente essere contattato dagli utenti interessati a prenotare un appuntamento per la pulizia dei propri ambienti. Si tratta di un metodo innovativo di utilizzare WhatsApp, che rende l’interazione tra brand ed utente più molto efficiente.

The Healthy Home

Se hai trovato questo articolo interessante per creare una strategia di marketing per il tuo brand ricorda di condividere o lasciare un commento! Grazie per la lettura, alla prossima!

Domande Frequenti

Puoi fare marketing con WhatsApp?

WhatsApp può essere utilizzato per generare nuovi leads, aumentare il numero di conversazioni con nuovi potenziali clienti e, ultimo ma non meno importante, fidelizzare i clienti già esistenti.

Tuttavia, è importante iniziare dicendo che esistono regole che limitano l’uso di WhatsApp per fini promozionali e in fase di prospezione.

Non è possibile raggiungere in modo proattivo nuovi contatti tramite WhatsApp; solo gli utenti possono contattare l’azienda da loro scelta attraverso l’applicazione.

Le regole che definiscono l’utilizzo di WhatsApp da parte delle aziende sono, infatti, molto simili a quelle di Facebook Messenger: una volta avviata una nuova chat, l’azienda può comunicare liberamente con il cliente durante le prime 24 ore dall’inizio della conversazione stessa.

Come generare nuove chat su WhatsApp tramite il sito web?

Il modo più semplice per generare nuove chat è assicurarsi che gli utenti che navigano nel sito Web della tua azienda possano iniziare facilmente a chattare con un solo clic. WhatsApp mette a disposizione sul proprio sito web dei link che, tramite API, consentono di integrare il cosiddetto click-to-chat in qualsiasi punto del sito web. In alternativa è possibile utilizzare un widget di chat come Callbell che, in pochi minuti, permetterà di installare un pulsante di chat direttamente per WhatsApp su ogni pagina del sito.

Questa strategia è perfetta per fornire assistenza a tutti quei clienti che, una volta arrivati sul tuo sito web, possono potenzialmente richiedere assistenza. Non appena avvii la chat su WhatsApp, avrai subito a disposizione il numero di telefono del cliente, e potrai scegliere se rispondere tramite l’applicazione o, perché no, chiamarlo telefonicamente.

964aef37cbd523c1a8d2250157bf3829x100 - Come il tuo brand può fare marketing su WhatsApp

Sull’autore: Ciao! Sono Alan e sono il responsabile marketing a Callbell, la prima piattaforma di comunicazione pensata per aiutare team di vendita e di supporto a collaborare e comunicare con i clienti attraverso applicazioni di messaggistica diretta come WhatsApp, Messenger, Telegram e Instagram Direct

X

Cerchi una soluzione per gestire WhatsApp a livello aziendale?

X