In questo articolo, vi vogliamo illustrare come è possibile sfruttare l’app di messaggistica nella tua agenzia immobiliare al fine di gestire la relazione con i tuoi clienti

L’attuale crisi causata pandemica ha colpito e sta colpendo duramente moltissimi settori, tra i quali quello immobiliare, che stima un calo complessivo del volume di affari pari al 18% nel 2020.

In questo contesto, il settore immobiliare scopre la necessità di reinventarsi, e trovare soluzioni alternative per digitalizzarsi e riuscire a comunicare con il proprio target di riferimento.

A questo proposito, le app di messaggistica istantanea, come WhatsApp (ed in particolare, la sua versione Business, la quale è pensata proprio per le aziende) consentono di creare un collegamento diretto con clienti in qualsiasi momento ed ovunque essi siano.

Quali sono le funzionalità di WhatsApp Business?

Quali sono le funzionalità di WhatsApp Business?

WhatsApp Business è la versione “aziendale” dell’app di messaggistica WhatsApp, pensata per i proprietari di piccole/medie attività. Attraverso l’app, i gestori di un piccolo business possono interagire facilmente con i propri clienti nello stesso modo in cui interagirebbero con un amico attraverso la versione tradizionale di WhatsApp ma con qualche piccola funzionalità in più che permettono di automatizzare, organizzare e rispondere velocemente ai messaggi.

Ecco, in concreto, cosa permette di fare WhatsApp Business:

1) Creare un profilo aziendale: fornendo agli utenti tutte le informazioni relative all’attività, i contatti, gli orari, la sede, esattamente come avviene per le pagine Facebook, creando un rapporto più diretto ed informale;

2) Mostrare statistiche aziendali: possibilità di visualizzare facilmente i dati relativi ai contatti con cui l’azienda ha interagito, come numero di messaggi inviati, consegnati e letti grazie al tool di analisi;

3) Possibilità di impostare un bot: ovvero un’intelligenza artificiale, programmata per rispondere alle richieste dei clienti in modo automatizzato, risparmiando così tempo e risorse per gestire i propri contatti;

4) Inviare cataloghi e altri documenti: con la possibilità di inoltrare file multimediali, come foto, video, messaggi audio o link alle pagine prodotto, rendendo la comunicazione ricca di informazioni;

5) Mostrare i tratti distintivi dell’azienda: con loghi e slogan consentono al brand di essere riconoscibile dagli utenti.

WhatsApp ha subito fortissimi cambiamenti nel corso degli anni, partendo con l’essere semplicemente un’app di messaggistica tra privati, fino ad arrivare ad essere una piattaforma pensata anche per le aziende che consente di effettuare chiamate, videochiamate, inviare immagini, video, documenti ai clienti, in modo gratuito ed istantaneo.

Perché utilizzare WhatsApp per vendere case?

Il settore immobiliare sta cambiando, in primo luogo per l’avvento di nuovi mezzi di comunicazione, per questo si sta adattando all’utilizzo di queste nuove tecnologie, come WhatsApp per la vendita di case.

In sintesi, ecco i motivi per i quali utilizzare la famosa app di messaggistica nella versione Business:

1) Creare liste broadcast: una volta stabilita una connessione tra te e il nuovo contatto, avrai la possibilità di inserirlo in una lista broadcast, ovvero di inviare messaggi periodici a tutti i tuoi iscritti con un solo gesto;

2) Tasso di apertura dei messaggi alto: una moltitudine di utenti legge i messaggi che riceve su WhatsApp in tempi molto brevi, rendendo la comunicazione molto più efficace e rapida delle e-mail;

3) Etichettare ogni tuo contatto in rubrica: è un efficace strumento per segmentare i clienti, ad esempio, differenziando un cliente alla ricerca di una casa da uno che vuole venderla, oppure etichettando in base al budget che hanno a disposizione o per zona geografica a cui sono più interessati;

4) Usare gli storici delle chat: per non perdere nulla del cliente, se si gestiscono un numero elevato di contatti o se un contatto si rifà vivo dopo diversi mesi, grazie alle chat si potranno rivedere tutte le proposte, i commenti e le obiezioni o riprendere la trattativa da dove si era interrotta;

5) Comunicare senza limiti temporali o spaziali: WhatsApp abbatte queste barriere, così come non impone limiti di caratteri, e dà possibilità di inoltrare foto, audio, video e link relativi all’immobile vendita.

Perché utilizzare WhatsApp per vendere case?

Offrire assistenza post-vendita tramite WhatsApp

Le agenzie immobiliari possono aumentare la fidelizzazione dei loro clienti, dando loro la possibilità di contattare l’agenzia in qualsiasi momento, così da poter creare un rapporto di fiducia duraturo nel tempo,

Gestire un servizio di post-vendita di un’agenzia  immobiliare tramite WhatsApp è ad oggi una scelta diffusa tra i player del settore: le aziende hanno la possibilità di inviare documenti personali, come carte d’identità e atti notarili di acquisto dell’immobile, e questo avviene in tutta sicurezza visto che ogni messaggio è protetto dalla crittografia end-to-end.

Si possono inviare i contatti di professionisti nelle ristrutturazioni, o per fornire assistenza per i contratti di utenza (luce, gas, energia elettrica, telefono). Inoltre, anche il servizio che avviene in seguito al rogito di una casa può essere gestito tramite WhatsApp.

L’idea di usare WhatsApp sta riscuotendo enorme successo, tuttavia si basa ovviamente su un rapporto che non è esente dei rischi sia per l’agenzia che per il cliente, infatti necessita di tempo, dedizione e di un rapporto di fiducia e trasparenza.

Come la tua agenzia immobiliare può comunicare con i clienti tramite Callbell

Se la tua agenzia immobiliare ha intenzione di stabilire un rapporto di fiducia stabile e comunicare attraverso WhatsApp, dovrà imbattersi nei limiti che l’applicazione tradizionale di WhatsApp presenta.

Uno dei difetti di WhatsApp, infatti, è quello di non poter essere utilizzato da più dispositivi contemporaneamente. Questo può essere un enorme problema per tutte le aziende che hanno un team dedicato alle vendite o all’assistenza.

A questo proposito, Callbell è la soluzione che si adatta alle esigenze delle agenzie immobiliari di qualsiasi dimensione, ed offre la possibilità di gestire un team fino a 100 agenti. Sarà sufficiente invitare il tuo team di vendita o supporto a collaborare nella piattaforma e le conversazioni verranno distribuite in modo totalmente automatizzato.

Oltre a WhatsApp, è possibile integrare tutte le più famose app di messaggistica istantanea, in modo da poterle gestire tutte da un’unica piattaforma, in maniera organizzata. In più, hai la possibilità di utilizzare template di risposta, tag e molte altre funzionalità nate per facilitare la collaborazione di un team di vendita o di supporto.

Inoltre, è disponibile anche la versione mobile della piattaforma, con cui il tuo team potrà gestire le conversazioni direttamente da un qualunque smartphone, in qualsiasi luogo i membri del team si trovino.

Puoi creare un account totalmente gratuito attraverso il bottone che trovi qui in basso:

WhatsApp per agenzie immobiliari
964aef37cbd523c1a8d2250157bf3829?s=100&d=mm&r=g - WhatsApp per agenzie immobiliari: ecco come utilizzarlo

Sull’autore: Ciao! Sono Alan e sono il responsabile marketing a Callbell, la prima piattaforma di comunicazione pensata per aiutare team di vendita e di supporto a collaborare e comunicare con i clienti attraverso applicazioni di messaggistica diretta come WhatsApp, Messenger, Telegram e (presto) Instagram Direct