In questo articolo scopriremo come utilizzare WhatsApp e Messenger per incrementare le vendite e far crescere la propria azienda.

L’avvento delle app di messaggistica, quali WhatsApp e Messenger, hanno cambiato radicalmente il modo di comunicare tra le aziende ed i clienti e possono essere piattaforme estremamente attrattive per il tuo business!

Insieme le due app, infatti, contano insieme quasi 5 miliardi di utenti. Secondo i dati più recenti, gli utenti attivi delle app di messaggistica hanno di gran lunga superato gli utenti attivi degli stessi social media, ed ogni giorno inviano e ricevono quantità impressionanti di informazioni.

Gli utenti si aspettano risposte sempre più rapide, concise e chiare, in modo da ricevere in tempi brevi tutte le informazioni di cui hanno bisogno, riguardo un prodotto o servizio, sia prima che dopo l’acquisto.

Perché vendere su WhatsApp e Facebook Messenger

Comunicare con la propria audience diventa una vera priorità al giorno d’oggi, e la velocità di risposta è sempre più determinante. I metodi “tradizionali” di comunicare, come e-mail, SMS o le telefonate non offrono quella reattività che le app di messaggistica concedono.

Con l’utilizzo delle app di messaggistica, l’utente sarà più propenso a comunicare con il tuo business, perché sa che l’interazione è a portata di mano, rapida ed efficace. Da parte dell’azienda, la comunicazione può essere facilmente personalizzabile a seconda delle esigenze dell’utente.

In questo modo, il tuo servizio clienti o team di vendita sarà in grado di gestire con una maggior efficienza le conversazioni avviate con gli utenti.

Inoltre, la potenziale audience di clienti che puoi raggiungere attraverso questi mezzi è considerevolmente più numerosa rispetto a prima e raccogliere lead di qualità, disposte a conoscere i tuoi prodotti o la tua azienda, è decisamente meno dispendioso.

Come generare lead su Messenger e WhatsApp attraverso Facebook Ads

Come generare lead su Messenger e WhatsApp attraverso Facebook Ads

A questo proposito, Facebook ci aiuterà a generare lead che saranno disposte ad acquistare i nostri prodotti o ad entrare in comunicazione con noi. Attraverso il Business Manager di Facebook, infatti, è possibile creare Ads che rimandano a Messenger oppure a WhatsApp.

Nota: Per ricevere messaggi WhatsApp è necessario collegare un numero di WhatsApp Business alla pagina Facebook. Una volta dentro il Business Manager, è sufficiente creare una nuova campagna di inserzioni con l’obiettivo “Messaggi”.

Successivamente, nella sezione “App di messaggistica” seleziona “Clic che rimanda a Messenger” oppure “Clic che rimanda a WhatsApp” (questa seconda opzione è al momento disponibile solo se l’audience targettizzata si trova al di fuori dell’Unione Europea).

Per prima cosa, bisogna selezionare il pubblico a seconda degli interessi, genere, e fascia d’età che più si avvicina ai nostri obiettivi di marketing. Dopodiché selezionare il posizionamento all’interno della piattaforma di Facebook (Feed, stories o messaggi, sia di Facebook che di Instagram).

Una parte fondamentale riguarda la selezione della creatività ed i testi principali, che avranno lo scopo di rendere l’inserzione accattivante e dovrà attrarre il pubblico selezionato. Infine, bisognerà selezionare il modello di messaggio. In questa fase ti consigliamo di impostare un modello per avviare conversazioni, in cui gli utenti potranno selezionare in autonomia gli argomenti della conversazione, guidandoli all’interno del funnel.

A questo punto basterà confermare l’inserzione ed Facebook avvierà il processo di analisi. Una volta approvata l’inserzione Facebook farà in modo che la tua inserzione viene mostrata agli utenti più propensi ad iniziare una conversazione con te.

Come organizzare e strutturare il tuo team di vendita

L’elevata propensione degli utenti ad interagire con le aziende tramite le app di messaggistica, tuttavia, può presentare delle problematiche. Un afflusso eccessivo di chat potrebbe mandare in tilt il vostro team di vendita, senza un’adeguata organizzazione, soprattutto se le conversazioni arrivano da più canali.

In questo contesto, in cui il marketing conversazionale diventa sempre più un canale di vendita significativo per tantissime tipologie di business, è fondamentale poter incanalare le conversazioni con i clienti agli agenti di vendita/supporto nella maniera più efficiente possibile.

A questo proposito, Callbell si presta ad offrire una piattaforma con la quale è possibile gestire grandi volumi di conversazioni in entrata sui tuoi canali di messaggistica diretta, indipendentemente dalla loro origine.

Per iniziare, è sufficiente creare un account e collegare le tue pagine Facebook o WhatsApp per iniziare ad utilizzare la piattaforma. Invita il tuo team a collaborare per far sì che le chat vengano distribuite nel miglior modo possibile!

Perché il 2020 è l’anno di WhatsApp

Aumentare e ottimizzare il tasso di conversione: ecco come

Attualmente, le interfacce ufficiali per gestire le conversazioni, sia da desktop che da mobile, presentano diverse limitazioni. In primo luogo, l’interfaccia di Facebook per la gestione della messaggistica di una pagina non permette di distribuire le conversazioni in arrivo attraverso sistemi di assegnazione automatica.

Inoltre, il gestore delle pagine di Facebook, con cui è possibile rispondere alle conversazioni delle pagine direttamente da mobile, ha numerosi problemi di caricamento ed è altamente controintuitiva.

Lo stesso WhatsApp (compresa la versione desktop, WhatsApp Web) non consente di utilizzare lo stesso account su diversi computer, limitando l’utilizzo ad un singolo utente, anziché un team.

Con Callbell, invece, puoi integrare tutti i canali di messaggistica in una sola piattaforma, con la possibilità di assegnare automaticamente le conversazioni all’interno del tuo team di vendita.

Conclusioni: perché il 2020 è l’anno di WhatsApp

Con l’imminente lancio dei pagamenti, WhatsApp sembra dimostrare sempre più la propria dominanza nel mondo della messaggistica istantanea. Inoltre, la pandemia di Covid-19 ha ulteriormente accelerato questa piattaforma, che ha visto crescere la sua base di utilizzatori attivi del 40%.

Come se non bastasse, l’accesso alle API di WhatsApp è stato notevolmente agevolato (lo si può fare attraverso a providers, ad esempio Gupshup e Twilio) e ciò consente di facilitare l’integrazione di WhatsApp nel proprio sito o software.

Sembra infatti che si stia formando un vero e proprio ecosistema intorno alla piattaforma di messaggistica più famosa al mondo, basti pensare a piattaforme come Zendesk o Sirena App. Puoi iniziare anche tu ad utilizzare WhatsApp per comunicare con i tuoi clienti grazie a Callbell, crea un account gratuito da qui!

Messenger e WhatsApp per la crescita della tua azienda
964aef37cbd523c1a8d2250157bf3829?s=100&d=mm&r=g - Come far crescere il tuo business grazie a Messenger e WhatsApp

Sull’autore: Ciao! Sono Alan e sono il responsabile marketing a Callbell, la prima piattaforma di comunicazione pensata per aiutare team di vendita e di supporto a collaborare e comunicare con i clienti attraverso applicazioni di messaggistica diretta come WhatsApp, Messenger, Telegram e (presto) Instagram Direct