Se hai una agenzia viaggi, un DMC o sei un semplice travel designer, saprai che WhatsApp è il canale che più di tutti ti aiuta a connettere empaticamente con il potenziale viaggiatore e massimizzare le vendite.

WhatsApp è sicuramente l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo: ecco perché, è imprescindibile per la tua agenzia viaggi o la tua DMC, studiare una strategia efficace per massimizzare le vendite attraverso questo canale.

Vendere viaggi online consente di avere un mercato potenzialmente immenso: non essendoci vincoli geografici, i clienti possono risiedere e contattarci da qualsiasi parte del mondo. Ma come fare per connettere nel modo migliore con persone che vogliono viaggiare? Cosa porta un cliente a confermare un viaggio con voi piuttosto che con un concorrente? 

E’ essenziale studiare un percorso semplice in cui l’utente possa “viaggiare” verso l’acquisto, usando tutti i mezzi di comunicazione che il web ci mette a disposizione.

Come vendere viaggi con WhatsApp?

Come vendere viaggi con WhatsApp?

Ecco qui una breve sintesi dei passaggi da attuare se volete incrementare le vendite di viaggi utilizzando WhatsApp:

NB: Se non avete un’account WhatsApp Business, consultate prima di tutto questa breve guida:

1) Generare la prima conversazione WhatsApp con il cliente

2) Ottimizzare le conversazioni per essere più efficaci

3) Creare un rapporto personalizzato e diretto

4) Gestire un team di venditori con lo stesso account WhatsApp

5) Trovare le migliori soluzioni per mobile (preventivazione, pagamento)

Generare la prima conversazione WhatsApp con il cliente

Se generate leads con un formulario di richiesta attraverso un sito internet o un blog, sicuramente una delle opzioni più semplici è quella di aggiungere il numero di contatto del cliente a WhatsApp e scrivergli un messaggio.

Non sempre però’ questa è la soluzione migliore (in particolare se gestite un grande numero di conversazioni), perché il vostro numero potrebbe facilmente essere segnalato come Spam e vi ritroverete bloccati.

Una buona alternativa è quella di installare sul vostro sito il widget di Callbell, che permetterà di generare conversazioni attraverso WhatsApp. In questo caso sarà il cliente il primo a contattarvi e quindi non potrà segnalarlo come spam. Cliccate su questo link per avere un esempio di come funziona il widget.

Utilizzare WhatsApp per vendere un viaggio

Come utilizzare whatsapp per fornire supporto al cliente durante un viaggio

Ci sono molte tecniche per essere più efficaci. La prima è sicuramente quella di utilizzare WhatsApp da un pc, sia attraverso WhatsApp Web che attraverso la piattaforma Callbell.

Questo vi permetterà di gestire un maggior numero di conversazioni in maniera più organizzata e strutturata. Un altro metodo è quello di utilizzare i template “risposte rapide” che permette di salvare e riutilizzare i messaggi che invii di frequente per rispondere velocemente alle domande più comuni.

Ultimo consiglio, impostate un messaggio di benvenuto che verrà inviato una volta ricevuto il primo messaggio del cliente ed un messaggio di assenza, inviato quando verrete contattati al di fuori degli orari di lavoro che avrete impostato.

Creare un rapporto personalizzato e diretto

Nel mondo in cui viviamo, la maggioranza delle persone preferiscono un rapporto rapido, con poche attese tra la richiesta di informazioni e la risposta. In questi casi WhatsApp è lo strumento perfetto.

Un gran numero di venditori viaggio conferma che con questo strumento le vendite raddoppiano. L’empatia, la capacità di gestire le richieste del cliente, l’urgenza nell’offrire la migliore proposta, la cura per i dettagli e per il tempo da dedicare alle conversazioni WhatsApp sono degli elementi che hanno un peso di gran lunga maggiore di un prezzo.

Condividendo fin dall’inizio il contatto WhatsApp di un agente di viaggio, il potenziale viaggiatore si sentirà rassicurato fin da subito, sapendo di poter contare su un supporto diretto anche in fase di viaggio. Inoltre al rientro, si potrà utilizzare WhatsApp per informarsi su come sia andata l’esperienza, per ricevere un feedback.

Gestire un team di venditori con lo stesso account Whatsapp

Se siete agli inizi e vi aspettate un basso volume di messaggi e siete soli potrete optare per WhatsApp Web, l’interfaccia desktop che permette di rispondere alle chat dal vostro pc.

Se invece siete un team di agenti di viaggio ed avete la necessità di distribuire le differenti conversazioni a più utenti e gestire in maniera più strutturata il flusso delle richieste, vi consigliamo di provare gratuitamente la piattaforma di Callbell

Tra i principali vantaggi di utilizzare la piattaforma abbiamo:

1) Centralizzare in un unico account WhatsApp tutte le conversazioni con la possibilità di distribuire a varie persone del team.

2) Consultare dal profilo admin, tutte le conversazioni degli agenti per verificare e migliorare il processo di vendita

3) Taggare e profilare le differenti tipologie di cliente/conversazione

4) Una App Mobile disponibile su IOS e Android

Trovare una soluzione di pagamento mobile

Ovviamente, il 99% degli utenti con i quali vi relazionerete utilizzando WhatsApp lo faranno da un dispositivo mobile. Ecco perché è importantissimo essere pronti ed identificare le soluzioni che più si adattano a questo canale.

Esistono molti tool sul mercato che consentono generare preventivi mobile friendly in modo da valorizzare al massimo la proposta di viaggio che invierete al viaggiatore. Tra questi vi segnaliamo a titolo informativo, Wetu, Toogo o Better proposal

Lo stesso vale per le soluzioni di pagamento: dalla celebre (ma costosa) Paypal a Stripe fino alle meno conosciuta Payplug se soluzioni per incassare un pagamento in modo celere e sicuro da mobile non mancano.

Se questa guida ti è piaciuta e vorreste saperne di più su come utilizzare WhatsApp e le altre principali applicazioni di messaggistica diretta per crescere il vostro Business potete dare un’occhiata al nostro blog

Grazie e buone vendite!

Soluzioni per vendere viaggi con Whatsapp
964aef37cbd523c1a8d2250157bf3829?s=100&d=mm&r=g - Come vendere viaggi con WhatsApp

Sull’autore: Ciao! Sono Alan e sono il responsabile marketing a Callbell, la prima piattaforma di comunicazione pensata per aiutare team di vendita e di supporto a collaborare e comunicare con i clienti attraverso applicazioni di messaggistica diretta come WhatsApp, Messenger, Telegram e (presto) Instagram Direct