Gli strumenti per la vendita sono estremamente importanti per qualsiasi team di vendita, ciò è dovuto alla facilità di gestione di ogni lead e di vendita con queste piattaforme. Inoltre, può anche essere inteso come le risorse che aiutano i venditori del tuo team ad aumentare i loro risultati e ottenere una maggiore convinzione, che alla fine si traduce in vendite nette per il business, migliorando la visibilità della pipeline e aumenta il reddito operativo.

Ora, ti chiederai perché questo articolo tratta le vendite outbound, questo perché ci sono diversi modelli di vendita e tra cui questo. Quando parliamo di questo termine, intendiamo che i venditori devono indagare e cercare lead e clienti da soli. Che si tratti di LinkedIn, Instagram, Facebook, Telegram, WhatsApp o qualsiasi altro metodo di contatto e ricerca di cui dispone il venditore. Deve eseguire ogni fase del processo di vendita, dall’attrazione dei clienti alla presentazione del prodotto e alla sua vendita.

Pertanto, gli strumenti di vendita outbound aiutano i team di vendita a catturare, filtrare e infine concludere il processo di vendita di un prodotto o servizio. Questi strumenti consentono di contattare le persone in blocco, organizzare e gestire chat, chiamate o e-mail, gestire attività e contatti e infine facilitare la vendita e la commercializzazione del prodotto o servizio.

Per tutti questi buoni motivi, in questo articolo ti mostreremo quali sono i 6 strumenti di vendita outbound che non puoi ignorare e come questi strumenti faciliteranno il lavoro del tuo team di vendita.

Cosa sono gli strumenti per la vendita outbound?

Gli strumenti per la vendita sono interfacce digitali che facilitano il lavoro del team di vendita. Il loro obiettivo è rendere la gestione aziendale più efficace, accurata e scalabile. L’idea alla base di questi strumenti è che le aziende e i team di vendita possono ottimizzare il proprio lavoro incentrato sull’outbound. Con uno strumento di vendita che permette di centralizzare tutte le attività che si svolgono quando si fa outbound, il tempo investito si riduce drasticamente.

C’è un punto molto importante ed è quello che, sebbene i tipi di strumenti di vendita abbiano approcci diversi, convergono tutti su alcuni punti: vogliono ottimizzare il flusso di lavoro, migliorare la produttività dei professionisti e facilitare l’integrazione tra i sistemi.

Perché le aziende hanno bisogno di strumenti per la vendita outbound?

Le aziende hanno bisogno di questi strumenti per gestire idealmente il lavoro svolto dai propri agenti di vendita. Quando si parla di outbound, tutto cambia e, quindi, questi agenti devono indagare, prospettare, reclutare e vendere. Se non disponi di strumenti sviluppati per migliorare ogni aspetto di queste attività, il lavoro diventerà estremamente pesante e complicato. Per questi consulenti di vendita è estremamente necessario disporre di un CRM che consenta loro di creare un database dei propri clienti, uno strumento di comunicazione che permetta di centralizzare gli strumenti di conversazione, prospezione, pubblicità e reclutamento. Come puoi vedere, è molto lavoro e, quindi, è necessario disporre di piattaforme che ti permettano di gestire le attività in modo ideale.

In conclusione, le aziende hanno bisogno di strumenti di vendita outbound per migliorare l’efficacia del lavoro dei loro agenti.

Quali sono i 6 migliori strumenti per la vendita outbound?

Mailshake

1) Mailshake

Mailshake è una piattaforma per la vendita outbound per i moderni team di vendita. Invia e-mail personalizzate su larga scala e stabilisce i compiti da svolgere per poter interagire con i potenziali clienti attraverso il telefono, i social network e l’e-mail stessa, tutto in una sequenza e da un unico pannello.

Questo strumento è estremamente interessante perché serve per ottimizzare l’e-mail marketing, adeguandosi alle linee guida attuali e miglioramento della capacità di recapito dei messaggi. Inoltre, aggiunge alcune funzionalità extra come social network, chiamate e personalizzazione.

Quando parliamo di prezzo, possiamo vedere che lo strumento ha un costo un po’ alto e che forse possiamo ottenere qualcosa di meglio a un costo inferiore se cerchiamo meglio. Anche il servizio clienti è un po’ scadente, quindi dovresti tenerne conto quando richiedi servizi.

Callbell

2) Callbell

Callbell, invece, è uno strumento che punta principalmente alla comunicazione, gestione delle vendite, supporto e servizio clienti per le aziende. Integra diversi canali di comunicazione come Facebook, Instagram, Telegram e WhatsApp.

Una delle cose più evidenti di questa piattaforma è che ha molte funzionalità aggiuntive oltre all’integrazione dei suoi canali di comunicazione per le vendite. Una di queste funzionalità è il routing automatico, che automatizza la ricezione dei messaggi e le prime risposte ai clienti, nonché il reindirizzamento dei messaggi.

Inoltre, è possibile creare note ed etichette interne, ha funzionalità multi-dispositivo e multi-agente. Nel complesso, Callbell è uno strumento molto completo che fa molto di più che semplificare la comunicazione con i clienti.

Infine, il supporto è eccellente e ti assistono molto rapidamente. Il prezzo è molto buono e la facilità d’uso dell’applicazione è eccezionale.

Linkedin

3) LinkedIn

LinkedIn è un social network molto interessante. Questo perché è stato creato affinché imprenditori e dipendenti potessero avere uno spazio ideale per condividere informazioni educative, opportunità di lavoro e relazioni tra professionisti.

Una grande caratteristica di questo è che ha caratteristiche speciali per la ricerca, la vendita, il marketing e la costruzione di relazioni. Questo è di grande aiuto per le aziende, dal momento che hanno un’applicazione all-in-one. Utilizzando LinkedIn, gli agenti di vendita hanno l’opportunità di ottenere buoni clienti, creare una buona reputazione tra le aziende del settore, creare relazioni importanti con gli imprenditori e posizionare prodotti o servizi sul mercato.

In conclusione, LinkedIn è uno strumento molto completo per i team di vendita. Consente la prospezione e la comunicazione con grande facilità e, a loro volta, le funzionalità all’interno del social network consentono un contatto massiccio senza alcun inconveniente, segmentando il pubblico a cui si desidera rivolgersi.

Lusha

4) Lusha

Lusha è una piattaforma per la gestione dei lead appositamente progettata per aiutare le aziende a recuperare i dettagli di contatto dei lead da vari siti web, ma possiede anche la funzionalità per registrare le informazioni sui lead, interagire con i clienti e migliorare i tassi di conversione.

In un modo semplice, Lusha aiuta i team e i professionisti dello sviluppo aziendale, delle vendite e delle risorse umane a raccogliere, recuperare e ordinare i dati di lead e potenziali clienti sui diversi siti web di un’azienda.

In questo stesso senso, il supporto di questo strumento è abbastanza buono e generalmente sono sempre disposti ad aiutare. D’altra parte, anche il prezzo è conveniente, quindi è una buona opzione per quelle aziende che vogliono avere un ordine nei dati.

Aircall

5) Aircall

Aircall è uno strumento molto interessante. In breve, Aircall è una soluzione di telefonia cloud e call center in cloud. Consente di effettuare e ricevere chiamate da un’applicazione per telefoni cellulari e computer. Funziona molto bene per le aziende che forniscono supporto tramite Internet, poiché i tuoi dipendenti hanno bisogno di una piattaforma che consenta loro di comunicare facilmente con i propri clienti.

Quando si parla di chiamate in cloud, Aircall è una soluzione estremamente pratica. La sua facilità d’uso e il branding lo rendono davvero ideale per le aziende che non vogliono perdere molto tempo a insegnare ai propri agenti come utilizzare i nuovi strumenti e la qualità delle chiamate effettuate con Aircall è davvero buona. Inoltre, l’applicazione consente di prendere appunti sulle chiamate, eseguire follow-up e utilizzare numeri di telefono diversi a seconda delle regioni o dei paesi.

Outreach

6) Outreach

Outreach è una piattaforma specializzata nelle vendite che velocizza i flussi di lavoro e le comunicazioni del tuo team di vendita e mostra approfondimenti sulle prestazioni o sull’ottimizzazione del tuo team di vendita.

Questo strumento consente ai team di vendita di sviluppare strategie di marketing riguardanti e-mail, comunicazione, social media e questo può essere applicato a migliaia di clienti su base mensile. Un paio di caratteristiche importanti di questa piattaforma sono l’analisi redditiva e l’analisi dell’evoluzione delle vendite che aiutano a sviluppare migliori strategie di marketing.

Dispone inoltre di un’API pubblica che consente di creare integrazioni molto specifiche con strumenti per facilitare la gestione del lavoro. La qualità di questo strumento è estremamente buona e il prezzo è conveniente sia per le piccole che per le grandi aziende. Anche l’assistenza clienti che offrono è eccellente e il prodotto è davvero amichevole per gli agenti o i consulenti.

Se desideri uno strumento che ti permetta di combinare ed eseguire strategie di marketing in diversi tipi di campi, Outreach è davvero l’ideale.

Strumenti per la vendita outbound

Il miglior strumento per la vendita outbound

Quando si parla di vendita, è inevitabile pensare a Callbell, questa piattaforma ci permette di gestire tutte le comunicazioni dell’azienda con i suoi clienti in un unico posto e quindi svolgere diversi compiti all’interno delle vendite.

Con Callbell potrai gestire ogni conversazione con ogni cliente che scrive un messaggio, in modalità multi-agente e multi-dispositivo. Automatizza determinati processi per migliorare la velocità e ottenere metriche molto importanti per monitorare il lavoro di ciascun agente di vendita e lo stato attuale dell’attività.

Se trovi questo strumento interessante da applicare al tuo modello di vendita, clicca qui.

Domande Frequenti

Perché le aziende hanno bisogno di strumenti per la vendita outbound?

Le aziende hanno bisogno di strumenti per la vendita outbound per gestire idealmente il lavoro svolto dai propri agenti di vendita. Quando si parla di outbound, tutto cambia e, quindi, questi agenti devono indagare, prospettare, reclutare e vendere. Se non disponi di strumenti sviluppati per migliorare ogni aspetto di queste attività, il lavoro diventerà estremamente pesante e complicato. Per questi consulenti di vendita è estremamente necessario disporre di un CRM che consenta loro di creare un database dei propri clienti, uno strumento di comunicazione che consenta loro di centralizzare gli strumenti di conversazione, prospezione, pubblicità e reclutamento. Come puoi vedere, è molto lavoro e, quindi, è necessario disporre di piattaforme che ti permettano di gestire le attività in modo ideale.

In conclusione, le aziende hanno bisogno di strumenti per la vendita outbound per migliorare l’efficacia del lavoro dei loro agenti.

Cosa sono gli strumenti per la vendita outbound?

Gli strumenti per la vendita outbound sono interfacce digitali che facilitano il lavoro del team di vendita. Il loro obiettivo è rendere la gestione aziendale più efficace, accurata e scalabile. L’idea alla base di questi strumenti è che le aziende e i team di vendita possono ottimizzare il proprio lavoro incentrato sull’outbound. Con uno strumento per la vendita che permette di centralizzare tutte le attività che si svolgono quando si fa outbound, il tempo investito si riduce drasticamente.

C’è un punto molto importante ed è quello che, sebbene i tipi di strumenti per la vendita abbiano approcci diversi, convergono tutti su alcuni punti: vogliono ottimizzare il flusso di lavoro, migliorare la produttività dei professionisti e facilitare l’integrazione tra i sistemi.

964aef37cbd523c1a8d2250157bf3829?s=100&d=mm&r=g - 6 strumenti per la vendita outbound che non puoi ignorare

Sull’autore: Ciao! Sono Alan e sono il responsabile marketing a Callbell, la prima piattaforma di comunicazione pensata per aiutare team di vendita e di supporto a collaborare e comunicare con i clienti attraverso applicazioni di messaggistica diretta come WhatsApp, Messenger, Telegram e Instagram Direct