WhatsAppBetaInfo, il giornale online che si occupa di investigare sulle nuove release di WhatsApp, ha recentemente annunciato che WhatsApp sta testando la possibilità di poter associare fino a 4 dispositivi contemporaneamente.

Da quanto riportato, WhatsApp sarà presto disponibile in una versione multi-dispositivo, nonostante questa funzionalità sia ancora in fase di sviluppo e non ci siano anticipazioni rispetto alla data del lancio di questa nuova feature.

Sembra che nella nuova versione della sua app, WhatsApp inserirà la possibilità di associare nuovi dispositivi, in modo che lo stesso account possa essere utilizzato da più dispositivi, ovvero altri smartphone o computer (attraverso WhatsApp Web o WhatsApp Desktop).

Come funzionerà la funzionalità multi-device di WhatsApp

Ad oggi, infatti, un account WhatsApp può essere aperto solo da un dispositivo alla volta, il che lo rende molto limitante, soprattutto per le aziende che lo utilizzano come canale di vendita o per il supporto clienti.

Allo stesso tempo, sono sempre più gli utenti che vogliono comunicare con il tuo business attraverso WhatsApp, con l’aspettativa di ottenere risposte immediate, personalizzate ed esaustive.

Se anche la tua azienda vuole adottare un approccio conversazionale attraverso app di messaggistica istantanea come WhatsApp o Messenger, ti sarà necessario comprendere come sfruttarne al massimo il potenziale individuando la corretta strategia al fine di soddisfare il maggior numero di utenti, nel modo più efficiente possibile.

WhatsApp Business multidispositivo: sarà una soluzione per le aziende?

Aprire WhatsApp su più devices contemporaneamente sarà una soluzione per le aziende?

Il lancio di questa nuova funzionalità da parte di WhatsApp, apparentemente, non è studiato per gli utilizzatori business della famosa app di messaggistica, bensì per gli utilizzatori comuni.

Potrebbe essere utilizzato in famiglia, nel caso in cui si voglia dare la possibilità ai figli di comunicare tramite un WhatsApp condiviso, oppure agli anziani che non hanno le capacità per creare un account individuale.

Tuttavia, l’utilizzo di uno stesso account di WhatsApp su molteplici dispositivi potrebbe apparire come un grande vantaggio anche per le aziende che hanno team di vendita e che sono attualmente costrette ad utilizzare molteplici account WhatsApp, tipicamente uno per ogni agente, e che di conseguenza perdono spesso il controllo su ciò che viene comunicato ai clienti.

Questa nuova funzionalità sarà quindi una soluzione per le aziende che vogliono strutturare la loro comunicazione con i loro clienti attraverso WhatsApp Business?

Probabilmente no: andiamo a capire perchè.

Cosa serve davvero alle aziende che utilizzano WhatsApp per il loro business

Anche se con questa nuova funzionalità, le aziende potranno potenzialmente disporre di un solo account condiviso con 4 collaboratori contemporaneamente, l’utilizzo e l’organizzazione dei messaggi potrà risultare complicata e confusionaria.

Infatti, poiché la funzione multi-dispositivo è pensata per quegli utenti che vogliono aprire il loro account WhatsApp in maniera semplice da molteplici device, nel momento in cui l’account verrà gestito da diverse persone contemporaneamente non sarà possibile in nessun modo identificare chi si sta occupando di un determinato cliente, chi sta gestendo una conversazione o rispondendo a un messaggio.

Questo significa che solo le aziende con un volume molto limitato di messaggi (fino a 10 contatti al giorno) potranno sfruttare questa nuova funzionalità mentre tutte quelle realtà dove WhatsApp viene utilizzato in maniera sistematica nella comunicazione con i clienti, sarà ancora necessario ricorrere a piattaforme esterne che permettano di organizzare in maniera solida e strutturata il flusso di chat provenienti dalla app di messaggistica.

WhatsApp Business vs. API di WhatsApp Business

WhatsApp Business vs. API di WhatsApp Business: quali sono le differenze?

Chiarite le modalità con le quali la app di WhatsApp Business potrà essere utilizzata a partire da più dispositivi nello stesso momento, dobbiamo chiederci quali sono le possibili soluzioni che un’azienda può decidere di adottare.

Se la tua azienda non ha una rete vendita o un team di supporto strutturato ed ha la necessità di rispondere a un numero molto limitato di messaggi, allora la funzione multi-dispositivo menzionata sopra potrebbe essere la soluzione ideale.

Nel caso in cui invece nella tua azienda debbano collaborare più agenti di vendita o di supporto, allora la soluzione migliore sono le API di WhatsApp Business.

Le API di WhatsApp Business consentono di inviare e ricevere messaggi WhatsApp attraverso piattaforme esterne, studiate per le aziende che vogliono utilizzare questo canale per la comunicazione con il cliente.

Come anticipato prima, anche nella sua futura versione multi-dispositivo, l’app nativa di WhatsApp presenta varie limitazioni.

Una su tutte, il fatto che non è possibile capire da chi effettivamente il messaggio sia stato inviato. Inoltre, non è possibile distribuire in modo automatico le conversazioni ai diversi agenti o assegnare un tag alle chat.

Se hai un’azienda con una rete vendita strutturata ed un ammontare ingente di messaggi giornalieri che devi gestire, non è, pertanto, indicato utilizzare l’applicazione nativa di WhatsApp o WhatsApp Business. Dovrai ricorrere a soluzioni terze che permettono la gestione di un account WhatsApp sfruttando appunto le API di WhatsApp Business: andiamo a capire quali sono le potenziali soluzioni.

WhatsApp per team? Ecco le alternative

A questo proposito, ci sono alcune strade che le aziende possono seguire per la gestione del proprio canale WhatsApp, senza dover imbattersi nei limiti dell’interfaccia di default.

Qui di seguito ne vogliamo suggerire due soluzioni che le aziende possono scegliere per la gestione del proprio canale WhatsApp, senza dover imbattersi nei limiti dell’app nativa.

1) Callbell: è la soluzione, adatta alle aziende di qualsiasi dimensione, ed offre la possibilità di gestire un team fino a 100 agenti.

L’interfaccia permette di assegnare automaticamente le conversazioni al primo operatore disponibile, con la possibilità di utilizzare template di risposta, tag e molte altre funzionalità nate per facilitare la collaborazione di un team di vendita o di supporto.

Inoltre, la piattaforma è disponibile anche in una versione mobile con cui è possibile gestire le chat direttamente da un qualsiasi smartphone. Tutto ciò che accade all’interno dell’account viene riassunto in modulo di analytics, che permette di monitorare costantemente le statistiche relative alle chat con i clienti.

Oltre a WhatsApp, Callbell si integra inoltre con Facebook Messenger. Puoi creare un account gratuito su Callbell da qui.

2)  Zendesk: è una soluzione adatta per le grandi aziende. La gestione delle conversazioni avviene attraverso un sistema di ticketing, permettendo quindi la gestione di un grandissimo volume di richieste. La soluzione è quindi adatta a quelle aziende con 100+ agenti che devono collaborare all’interno di un unico sistema più orientato alla mera assistenza al cliente che ad un sistema di live chat orientato alla collaborazione como Callbell.

Queste sono le due soluzioni consigliate consigliate per la gestione condivisa in un stesso numero WhatsApp da parte di molteplici agenti contemporaneamente. Se avessi bisogno di supporto nella valutazione e nella scelta della piattaforma, non esitare a contattare il nostro team attraverso il bottone di WhatsApp che trovi qui in basso sulla destra.

Ti ringraziamo per la lettura, non dimenticare di condividere questo articolo o lasciare un commento!

WhatsApp per team? Ecco le alternative

Domande Frequenti

Come funzionerà la funzionalità multi-dispositivo di WhatsApp?

Al momento, infatti, un account WhatsApp può essere aperto solo da un dispositivo alla volta, il che lo rende particolarmente limitante, soprattutto per le aziende che lo utilizzano come canale di vendita o per l’assistenza clienti.

Allo stesso tempo, sono sempre di più gli utenti che vogliono comunicare con la tua azienda tramite WhatsApp, aspettandosi di ottenere risposte immediate, personalizzate e dettagliate.

Se la tua azienda desidera adottare un approccio conversazionale anche attraverso applicazioni di messaggistica istantanea come WhatsApp o Messenger, dovrai saper sfruttare al meglio le sue potenzialità, individuando la corretta strategia per soddisfare il maggior numero di clienti, nel modo più efficiente possibile. Per questo motivo, è necessario utilizzare Callbell per servire tutti i tuoi clienti grazie anche all’interfaccia collaborativa per WhatsApp.

Aprire WhatsApp su più dispositivi contemporaneamente sarà una buona soluzione per le aziende?

Utilizzare lo stesso account WhatsApp su più dispositivi potrebbe essere un grande vantaggio per le aziende che dispongono di team di vendita e sono attualmente tenute a utilizzare più account, in genere uno per ogni agente, perdendo frequentemente il controllo di ciò che viene comunicato ai propri clienti.

Pertanto, se le aziende possono ottenere un’opzione che consente loro di aprire WhatsApp su più dispositivi, potendo così soddisfare tutte le richieste da parte dei propri clienti con un unico numero WhatsApp e più agenti, sarebbe un’ottima soluzione in termini di efficienza e velocità del servizio.

964aef37cbd523c1a8d2250157bf3829x100 - WhatsApp Business multidispositivo: sarà una soluzione per le aziende?

Sull’autore: Ciao! Sono Alan e sono il responsabile marketing a Callbell, la prima piattaforma di comunicazione pensata per aiutare team di vendita e di supporto a collaborare e comunicare con i clienti attraverso applicazioni di messaggistica diretta come WhatsApp, Messenger, Telegram e Instagram Direct